• Spedizione in tutto il mondo con DHL
  • Enorme selezione di prodotti
  • Hotline di servizio: +49 511 - 78 09 43 70

Cioccolato per il diabete

Non si deve fare a meno del cioccolato per i diabetici. La ricerca ha confermato da tempo che lo zucchero del cioccolato non è più dannoso dei carboidrati presenti in altri alimenti. I carboidrati dei cornflakes, del pane bianco e del purè di patate possono effettivamente aumentare i livelli di zucchero nel sangue più velocemente dello zucchero del cioccolato.

Oggi, la cosa più importante per i diabetici, grandi o piccoli, è avere "un livello di zucchero nel sangue il più normale possibile" invece di "il meno possibile". Ecco perché le persone colpite devono imparare quanti carboidrati contengono i singoli alimenti e anche come questi cambiano il livello di zucchero nel sangue. Questo determina anche le quantità di farmaci che abbassano lo zucchero nel sangue - come l'insulina - di cui il paziente ha bisogno.

La regola di base è: tutto con moderazione.

Un pezzo di cioccolato va sempre via, e forse anche due pezzi se si seguono le istruzioni qui sotto:

Cioccolato fondente: contiene meno zucchero del cioccolato al latte e solo la metà del cioccolato bianco. Tuttavia, il cioccolato fondente abbassa la pressione sanguigna. Il cioccolato al 100% non contiene zucchero aggiunto - ma non ha un sapore dolce e non è necessariamente il gusto di tutti. Pertanto, più alto è il contenuto di cacao, meglio è. Il cioccolato dovrebbe avere un contenuto di cacao di almeno il 70%.
Cioccolato senza zucchero: Esiste il cioccolato fatto con sostituti dello zucchero come datteri e sciroppo di datteri, zucchero di cocco e sciroppo di fiori di cocco, xilitolo e sciroppo d'acero. Tuttavia, non è stato ancora chiarito in modo definitivo se questo sia più sano del cioccolato "normale".
Cioccolato con latte al posto dello zucchero: abbiamo cioccolatini che consistono di cacao e latte - senza zucchero aggiunto, cioè solo lattosio.
Cioccolato e burro di cacao: bisogna assicurarsi che il cioccolato contenga il suo burro di cacao. I grassi estranei come l'olio di palma sono più nocivi per la salute. Nel cioccolato dei supermercati, spesso si scopre che il burro di cacao è stato sostituito da grassi estranei a buon mercato come l'olio di palma o il grasso di burro puro. Qui a Chocolats-de-luxe.de prestiamo attenzione alla buona qualità.

Uno studio americano dimostra che oltre all'effetto di abbassamento della pressione sanguigna, il consumo di cioccolato fondente migliora anche la sensibilità insulinica delle cellule del corpo. La sensibilità insulinica e quindi il metabolismo degli zuccheri dei partecipanti allo studio sono migliorati significativamente dopo il consumo di cioccolato fondente, ricco di polifenoli. Anche la pressione sanguigna sistolica è stata significativamente abbassata. Questi effetti positivi non si sono verificati dopo il consumo di cioccolato bianco che non contiene polifenoli. Il gruppo più importante di polifenoli sono i flavonoidi, che si trovano anche nel cacao. Tra le altre cose, i flavonoidi hanno effetti antiossidanti.

Conclusione:

Gustato in piccole quantità, il cioccolato non deve essere evitato in caso di diabete.

Non si deve fare a meno del cioccolato per i diabetici. La ricerca ha confermato da tempo che lo zucchero del cioccolato non è più dannoso dei carboidrati presenti in altri alimenti. I carboidrati... leggi di più »
Chiudi finestra
Cioccolato per il diabete

Non si deve fare a meno del cioccolato per i diabetici. La ricerca ha confermato da tempo che lo zucchero del cioccolato non è più dannoso dei carboidrati presenti in altri alimenti. I carboidrati dei cornflakes, del pane bianco e del purè di patate possono effettivamente aumentare i livelli di zucchero nel sangue più velocemente dello zucchero del cioccolato.

Oggi, la cosa più importante per i diabetici, grandi o piccoli, è avere "un livello di zucchero nel sangue il più normale possibile" invece di "il meno possibile". Ecco perché le persone colpite devono imparare quanti carboidrati contengono i singoli alimenti e anche come questi cambiano il livello di zucchero nel sangue. Questo determina anche le quantità di farmaci che abbassano lo zucchero nel sangue - come l'insulina - di cui il paziente ha bisogno.

La regola di base è: tutto con moderazione.

Un pezzo di cioccolato va sempre via, e forse anche due pezzi se si seguono le istruzioni qui sotto:

Cioccolato fondente: contiene meno zucchero del cioccolato al latte e solo la metà del cioccolato bianco. Tuttavia, il cioccolato fondente abbassa la pressione sanguigna. Il cioccolato al 100% non contiene zucchero aggiunto - ma non ha un sapore dolce e non è necessariamente il gusto di tutti. Pertanto, più alto è il contenuto di cacao, meglio è. Il cioccolato dovrebbe avere un contenuto di cacao di almeno il 70%.
Cioccolato senza zucchero: Esiste il cioccolato fatto con sostituti dello zucchero come datteri e sciroppo di datteri, zucchero di cocco e sciroppo di fiori di cocco, xilitolo e sciroppo d'acero. Tuttavia, non è stato ancora chiarito in modo definitivo se questo sia più sano del cioccolato "normale".
Cioccolato con latte al posto dello zucchero: abbiamo cioccolatini che consistono di cacao e latte - senza zucchero aggiunto, cioè solo lattosio.
Cioccolato e burro di cacao: bisogna assicurarsi che il cioccolato contenga il suo burro di cacao. I grassi estranei come l'olio di palma sono più nocivi per la salute. Nel cioccolato dei supermercati, spesso si scopre che il burro di cacao è stato sostituito da grassi estranei a buon mercato come l'olio di palma o il grasso di burro puro. Qui a Chocolats-de-luxe.de prestiamo attenzione alla buona qualità.

Uno studio americano dimostra che oltre all'effetto di abbassamento della pressione sanguigna, il consumo di cioccolato fondente migliora anche la sensibilità insulinica delle cellule del corpo. La sensibilità insulinica e quindi il metabolismo degli zuccheri dei partecipanti allo studio sono migliorati significativamente dopo il consumo di cioccolato fondente, ricco di polifenoli. Anche la pressione sanguigna sistolica è stata significativamente abbassata. Questi effetti positivi non si sono verificati dopo il consumo di cioccolato bianco che non contiene polifenoli. Il gruppo più importante di polifenoli sono i flavonoidi, che si trovano anche nel cacao. Tra le altre cose, i flavonoidi hanno effetti antiossidanti.

Conclusione:

Gustato in piccole quantità, il cioccolato non deve essere evitato in caso di diabete.

Nessun risultato trovato per il filtro!
Dioni 86% cioccolato fondente da Huanuco in Perù
Contenuto 70 g (108,57 € * / 1 kg)
7,60 € *
100% cacao - Collezione di cioccolato vincitori
39,00 € *
12 confezioni da degustazione di cioccolato Napolitains 70% 12 confezioni da degustazione di cioccolato Napolitains 70%
Contenuto 54 g (181,48 € * / 1 kg)
9,80 € *
85% Cacao oscuro Organico Cioccolate dal Perù
Contenuto 54 g (129,63 € * / 1 kg)
7,00 € *
74% di Cacao con punte di cacao - Organico Cioccolate dal Perù
Contenuto 60 g (115,00 € * / 1 kg)
6,90 € *
Virunga 70% Organico cioccolato fondente, 12g barretta
20h conched - Cioccolate per proteggere gli ultimi gorilla di montagna
Contenuto 12 g (433,33 € * / 1 kg)
5,20 € *
Maraba - Maranon scuro al 71% Cioccolate con caffè
Contenuto 56 g (176,79 € * / 1 kg)
9,90 € *
Arancia candita & Cardamomo 71% cioccolato fondente con arancia e cardamomo
Contenuto 56 g (176,79 € * / 1 kg)
9,90 € *
Chuao Venezuela 70% cioccolato fondente
Contenuto 56 g (194,64 € * / 1 kg)
10,90 € *
Gran Palo Blanco 72% Zartbitterschokolade
Contenuto 57 g (173,68 € * / 1 kg)
9,90 € *
Occumare Venezuela 70% cioccolato fondente dal Venezuela
Contenuto 100 g (72,00 € * / 1 kg)
7,20 € *
100% Cacao - Collezione di Cioccolato Edizione Sud America
62,00 € *
100% Cacao - Collezione di Cioccolato Edizione Madagascar
33,40 € *
Sea Salted Caramel - Zartbitterkugel mit flüssigem Karamell
Contenuto 8 g (125,00 € * / 1 kg)
1,00 € *
1 Da 23
Vai alla Pagina iniziale
servizio clienti +49 - 511 - 78 09 43 70 Lun - Ven 10 - 18 h